Il Consiglio di Amministrazione di YNAP ha deliberato una deroga allo standstill assunto da Compagnie Financière Richemont

Offerta Pubblica di Acquisto Volontaria Totalitaria sulle Azioni Ordinarie YNAP comunicata da Compagnie Financière Richemont S.A.

AL FINE DI CONSENTIRE LA PROMOZIONE DELL’OFFERTA, IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE HA DELIBERATO UNA DEROGA ALLO STANDSTILL ASSUNTO DA COMPAGNIE FINANCIÈRE RICHEMONT S.A. IL 31 MARZO 2015

Milano, 22 gennaio 2018 – YOOX NET-A-PORTER GROUP S.p.A. (MTA: YNAP) (la “Società” o “YNAP”), il leader globale nel luxury fashion e-commerce, con riferimento al comunicato ex art. 102 del D.lgs. n. 58/1998 (“TUF”) pubblicato in data odierna da Compagnie Financière Richemont S.A. (“CFR”) relativo alla decisione di promuovere – attraverso RLG Italia Holding S.p.A. (l’”Offerente”), società indirettamente e interamente controllata da CFR – un’offerta pubblica di acquisto volontaria avente ad oggetto il 100% delle azioni ordinarie YNAP che saranno emesse e in circolazione al momento dell’Offerta (diverse da quelle di cui CFR e le sue affiliate siano titolari alla data odierna), a fronte del pagamento per cassa di un corrispettivo pari ad Euro 38,00 per azione ordinaria (l’”Offerta”), rende noto quanto segue.

In funzione di quanto sopra, il Consiglio di Amministrazione della Società si è riunito in data 21 gennaio 2018 a seguito della ricezione dell’impegno irrevocabile di CFR ad annunciare, in data 22 gennaio 2018, la propria decisione di promuovere l’Offerta e, nell’interesse di tutti gli azionisti della Società, ha deliberato una deroga allo standstill, assunto da CFR (e dalle sue affiliate) ai sensi dell’art. 5.1 del patto parasociale sottoscritto in data 31 marzo 2015 tra YNAP, da un lato, e CFR e Richemont Holdings (UK) Limited, dall’altro (il “Patto Parasociale”), fornendo pertanto il consenso della Società all’acquisto, da parte di CFR (e delle sue affiliate) di azioni o altri strumenti finanziari di YNAP nell’ambito dell’Offerta.

A tal proposito, si ricorda che in forza dell’art. 5.1 del Patto Parasociale né CFR, né le sue affiliate, possono – senza il preventivo consenso scritto della Società – acquistare azioni o altri strumenti finanziari di YNAP sino alla data del 5 ottobre 2018 (ossia, per un periodo di 3 anni successivi alla data di efficacia della fusione tra YOOX S.p.A. e Net- A-Porter Group Limited).

Nel contesto di quanto sopra, CFR, Richemont Holdings (UK) Limited e YNAP hanno inoltre concordato che il Patto Parasociale si risolverà al verificarsi delle, o alla rinuncia alle, condizioni di efficacia dell’Offerta da parte dell’Offerente.

Si precisa che ogni valutazione del Consiglio di Amministrazione di YNAP in merito all’Offerta sarà contenuta nel comunicato che sarà diffuso dalla Società ai sensi dell’art. 103, comma 3, del TUF e dell’art. 39 del Regolamento Consob n. 11971/1999.

Il comunicato pubblicato dall’Offerente ex art. 102 TUF è disponibile sul sito internet di YNAP.

 La Società è assistita da BofA Merrill Lynch1 e da Mediobanca – Banca di Credito Finanziario2, in qualità di advisor finanziari. Gatti Pavesi Bianchi agisce in qualità di consulente legale.

1 BofA Merrill Lynch agisce esclusivamente nell’interesse di YNAP e di nessun altro in relazione all’Offerta e non assume responsabilità nei confronti di nessun soggetto diverso da YNAP per la consulenza prestata in relazione all’Offerta.

2 Mediobanca – Banca di Credito Finanziario agisce esclusivamente nell’interesse di YNAP e di nessun altro in relazione all’Offerta e non assume responsabilità nei confronti di nessun soggetto diverso da YNAP per la consulenza prestata in relazione all’Offerta.