Dichiarazione di Federico Marchetti, Amministratore Delegato di YOOX NET-A-PORTER GROUP, con riferimento all’Annuncio di Compagnie Financière Richemont

Milano, 22 gennaio 2018 – Con riferimento all’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa oggi da Compagnie Financière Richemont sulle azioni ordinarie di YOOX NET-A-PORTER GROUP S.p.A. (MTA: YNAP) a €38,00 per azione, Federico Marchetti – Fondatore di YOOX e Amministratore Delegato di YOOX NET-A-PORTER GROUP – ha dichiarato: “Oggi è un momento memorabile per YOOX NET-A-PORTER GROUP.

Richemont, già il nostro maggior azionista, ha deciso di promuovere un’offerta pubblica per acquisire l’intera YNAP.

Come ha dichiarato Richemont, il razionale dell’operazione è investire ulteriori risorse con l’obiettivo di accelerare il solido percorso di crescita di YNAP e rafforzarne la posizione di leadership nel lungo termine nel settore del lusso online. Questo si tradurrà in maggiori investimenti in prodotto, tecnologia, logistica, persone e marketing.

YNAP continuerà ad essere gestita come società distinta, garantendo così la neutralità ed attrattività della propria piattaforma per tutti i marchi del lusso. La sede rimarrà in Italia.

Il successo di YNAP si fonda su una squadra eccezionale. Sono onorato che Richemont abbia espresso grande stima per la qualità del management e di tutte le nostre persone. Da imprenditore, ricordo il duro lavoro e l’emozione per la quotazione di YOOX nel 2009, quando debuttammo in Borsa a poco più di €4 per azione e i nostri ricavi erano di circa €150 milioni.

Creare qualcosa di ancora più grande è sempre stato il mio sogno, che si è concretizzato con la fusione di YOOX e NET-A-PORTER nel 2015, una visione condivisa con Richemont. Grazie all’eccellente lavoro di entrambe le squadre abbiamo creato, in un paio d’anni, il leader mondiale nel settore del lusso online, con oltre €2 miliardi di ricavi.

Sono profondamente grato a tutte le persone che hanno reso possibile questa impresa senza precedenti.

Quasi 20 anni dopo aver inventato YOOX, sono sempre più affascinato dalla magia di YNAP. La prospettiva di non possedere più il 4% del capitale azionario non cambia assolutamente il mio impegno imprenditoriale in YNAP. La mia motivazione è sempre stata sognare ed innovare per i nostri clienti e questo non cambierà negli anni a venire”.