YOOX con TOILETPAPER & Wallpaper* dinner party @ Milano Design Week – caution. disco in progress.

19 Aprile, 2018

Un vero e proprio cantiere con lavori in corso ha fatto da scenario all’esclusivo party organizzato da YOOX, lo store online di lifestyle leader nel mondo, con TOILETPAPER, la rivista di sole immagini creata da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari, e Wallpaper*.

L’evento più folle e atteso della Milano Design Week si è tenuto ieri – giovedì, 19 aprile 2018 – presso Garage Traversi, storica autorimessa multipiano meneghina rappresentativa del Razionalismo milanese anni ‘30.

Un parterre di ospiti internazionali, accolto dal fondatore di YOOX Federico Marchetti, da Maurizio Cattelan, Pierpaolo Ferrari e dal direttore di Wallpaper* Tony Chambers, ha partecipato alla serata tra mattoni, impalcature e sacchi di cemento, in un’atmosfera irriverente ed estremamente divertente. Tra gli ospiti: Mia Ceran, Barnaba Fornasetti, Victoria Cabello, Beatrice e Gaia Trussardi, Carlo Antonelli, Carlo Capasa, Dean e Dan Caten, Fabio Novembre, Davide Oldani ed Evelina Rolandi, Diego Passoni, Maria Luisa Trussardi, Francesca Cavallin, Giampiero Bodino, Guido Taroni, Mauro Porcini, Johanna Hauksdottir, Nicola Guiducci, Nicolò De Vitiis, Paola Manfrin, Pasquale Junior Natuzzi, Roberto D’Agostino e Anna Federici, Eleonora Carisi, Rosa Fanti, Roberto Pisoni, Charley Vezza, Marsica Fossati, Stefano Fontana, Valentina Fontana e Ignazio Castiglioni, Stefano Seletti, Thomas Costantin, Umberta Gnutti Beretta, Yuri Ancarani, Anna Ferzetti, Susy Laude, Eros Galbiati, Flavio Dal Monte e Maria Cristina Didero, Gaia Gozzi; e i designer: Stefano Giovannoni, Job Smeets, Alex Mustonen, Marcantonio, Marcel Wanders, Philippe Malouin, Xavier Lust.

Due i momenti cult della serata, la prima parte si è svolta al primo piano dell’autorimessa dove, a fare da sottofondo alla cena a tema – tra birre in carriola, pane tagliato con la sega e formaggio servito con la spatola – i brani anni ’80 – ’90 dalla consolle di Stryxia, vocalist e DJ dello storico Club Plastic di Milano. Il suono della sirena da cantiere ha dato poi il via alla seconda parte della serata spostata al piano -1, che ha visto una live performance della Tony Chambers & Tom Dixon Band Aka The Rough, la band guidata dello stesso direttore di Wallpaper* in versione chitarrista e da Tom Dixon al basso. Gli ospiti si sono poi scatenati fino a tarda notte, tra cazzuole e picchetti, sulle note del dj set di Nicola Guiducci.

Per l’occasione la facciata del Garage Traversi ospita l’opera pop “Oh oh, Milano… I love you too…” del duo Studio Job.

Downloads

Download