Federico Marchetti

Presidente e Amministratore Delegato di YOOX NET-A-PORTER GROUP
Imprenditore e Innovatore

Nel 2000, Marchetti fonda YOOX, il primo sito e-commerce di lifestyle al mondo, nato molto prima del lancio di Facebook, Instagram e iPhone. Nel 2009 YOOX viene quotato alla Borsa di Milano, diventando il primo IPO registrato in Italia in diciotto mesi; l’azienda è attualmente l’unico “unicorno” italiano. Nel 2015, Marchetti guida l’innovativa fusione tra YOOX e NET-A-PORTER per creare YOOX NET-A-PORTER, il leader mondiale nel lusso e nella moda online.

Il Gruppo YOOX NET-A-PORTER è un ecosistema unico composto da quattro multi-brand online stores multi-marca, NET-A-PORTER, MR PORTER, YOOX e THE OUTNET, e numerosi ONLINE FLAGSHIP STORES, l’innovativo modello di business creato nel 2006, che progetta e gestisce gli store online mono-marca per i principali brand della moda e del lusso.

Nel 2018 YOOX NET-A-PORTER viene acquisito da Richemont, uno dei gruppi del lusso più importanti al mondo.

Sotto la direzione di Marchetti, YOOX NET-A-PORTER ha firmato importanti accordi globali. In Cina la joint venture tra Richemont, YOOX NET-A-PORTER e Alibaba, annunciata nel 2018, colloca il Gruppo in una posizione privilegiata nel mercato del lusso più importante del mondo. In Medio Oriente, dal 2016, il Gruppo ha un accordo di partnership con Mohamed Alabbar, il più visionario imprenditore del Golfo.

YOOX NET-A-PORTER ha circa 5.500 dipendenti nel mondo, è stato riconosciuto Top Employer dal Times di Londra e riceve regolarmente la certificazione di Top Employer Italia.

Innovazione

Marchetti è stato definito dal New York Times “l’uomo che ha portato la moda sul web” mentre The New Yorker ha scritto di lui “nessuno ha avuto più meriti di Federico Marchetti nel portare l’e-commerce nella moda”. Ha convinto molte case del lusso e della moda ad intraprendere il loro percorso online quando il web era ancora un mondo sconosciuto.

Negli ultimi vent’anni ha reso il mondo del lusso più agile e veloce e, attraverso la tecnologia, ha reinventato il business della moda. Alcuni dei brand del lusso più importanti del mondo, tra i quali Hermès, Fendi del Gruppo LVMH, Gucci del Gruppo Kering, continuano a collaborare con NET-A-PORTER, apprezzandone la neutralità, nonostante faccia parte del Gruppo Richemont. Marchetti sta inoltre ridefinendo l’esperienza d’acquisto in negozio per clienti come Valentino e Giorgio Armani, attraverso un’innovativa forma di omnicanalità (la pioneristica iniziativa Next Era lanciata dal Gruppo).

Marchetti ha cambiato totalmente il modo di fare shopping di moda. Se in questo istante un cliente stesse facendo shopping online, con buona probabilità starebbe comprando da uno degli online store di YOOX NET-A-PORTER. Il Gruppo, con oltre 4,3 milioni di clienti in 180 Paesi, supera un miliardo di Euro di vendite annuali da smartphone e genera oltre un miliardo di visite all’anno sulle proprie destinazioni online. Attualmente sta rinnovando ulteriormente lo shopping, portando intelligenza artificiale, visual recognition e big data nell’esperienza d’acquisto di beni di lusso.

Nel 2016 è stato tra i primi a riconoscere le potenzialità della vendita di alta gioielleria e orologi di lusso sul web; la sua intuizione ha portato NET-A-PORTER e MR PORTER a diventare attualmente leader nella distribuzione online di brand come Piaget, Cartier, Audemars Piguet, Pomellato, IWC e Buccellati.

Inoltre, per servire meglio i clienti europei della divisione Luxury del Gruppo (NET-A-PORTER e MR PORTER), ha guidato la creazione di un polo logistico all’avanguardia nell’area di Milano; una mossa strategica che ha preceduto la Brexit e che si rivelerà di valore inestimabile nel corso della transizione. Il progetto è uno dei più complessi aggiornamenti di piattaforme tecno-logistiche nella storia dell’e-commerce, che darà a NET-A-PORTER e MR PORTER un enorme vantaggio competitivo nel lungo termine.

Sostenibilità e Social Responsibility

Marchetti trasferisce il suo spirito imprenditoriale anche nell’impegno per il sociale e per l’ambiente.

Nel 2019, insieme al Principe Carlo, decide di dare vita al progetto The Modern Artisan, una collaborazione unica tra YOOX NET-A-PORTER e The Prince’s Foundation, l’associazione benefica fondata dal Principe. La partnership è stata ideata per fornire ai giovani artigiani le competenze progettuali basate sull’analisi dei dati e gli strumenti necessari per eccellere nel panorama digitale contemporaneo, allo scopo di produrre collezioni di abbigliamento di lusso uomo e donna di altissimo livello.

Il sostegno delle generazioni future è sempre stata una sua priorità: nel 2011, insieme a Franca Sozzani, lancia con YOOX il programma The Next Talent, che continua ancora oggi con il progetto “The Vogue YOOX Challenge”, con l’obiettivo di promuovere una moda responsabile attraverso la tecnologia e l’innovazione.

Da pioniere della moda sostenibile, già nel 2009 lancia YOOXYGEN, la prima destinazione online dedicata esclusivamente ai brand con una forte attenzione all’ambiente. Nello stesso anno arriva l’introduzione di ECOBOX, il primo packaging sostenibile nell’e-commerce della moda, riciclabile al 100% e fatto di materiale totalmente riciclato. Dopo la fusione, i comportamenti virtuosi di YOOX in materia di sostenibilità vengono esportati anche in NET-A-PORTER con il lancio di NET-SUSTAIN.

Marchetti è impegnato in prima persona nel creare una cultura inclusiva e di uguaglianza di genere: in YOOX NET-A-PORTER le donne costituiscono più della metà della leadership del Gruppo, ricoprendo alcuni dei ruoli più strategici, e rappresentano quasi i due terzi dei dipendenti totali. È membro fondatore del Global Technology Group di Male Champions of Change, che si impegna ad incrementare l’uguaglianza di genere nel settore tech. A tal proposito, nel 2019 YOOX NET-A-PORTER lancia il concorso globale “Incredible Girls of the Future” allo scopo di trovare le imprenditrici della moda di domani; giovani donne da tutto il mondo sono state chiamate a sfidarsi per creare un’innovativa app di moda che avesse uno scopo sostenibile.

Consapevole delle sfide che le aziende devono affrontare per trovare i talenti digitali del futuro, Marchetti è in prima linea per aumentare le competenze digitali tra i giovani. YOOX NET-A-PORTER collabora nel Regno Unito con l’Imperial College di Londra e in Italia con la Fondazione Golinelli per portare nelle scuole lezioni di programmazione, hackaton e giochi digitali legati alla moda. Dal 2016 sono stati formati oltre 6.000 talenti e più della metà sono ragazze.

Nel 2020 Federico ha istituito un programma di mentorship sull’imprenditorialità mettendo a disposizione la propria esperienza e le proprie competenze al servizio di giovani imprenditori e imprenditrici di colore. Durante il percorso di mentoring, Federico ha fornito loro alcuni consigli strategici e ove possibile, un aiuto concreto.

Premi e riconoscimenti

Il Presidente della Repubblica italiana ha nominato Marchetti Cavaliere del Lavoro, inoltre è stato insignito del Premio Leonardo per l’Innovazione.

Wired UK l’ha designato come una delle figure più influenti della tecnologia in Europa e Vanity Fair America l’ha incluso, come unico italiano, nella categoria “The Disruptors” della sua prestigiosa New Establishment List.

Dal 2020 Marchetti entra a far parte del Consiglio d’Amministrazione della Giorgio Armani S.p.A, in qualità di consigliere indipendente non esecutivo.

Download Pdf