The sustainability edit: PORTER e MR PORTER

L’arte dello storytelling è un processo in continua evoluzione. Crediamo fermamente nel potere che le storie hanno di connettere, suggerire una riflessione, accrescere la consapevolezza ed educare. Pensiamo infatti che si possa fare la differenza anche attraverso i contenuti editoriali. Mentre ci apprestiamo a guidare il settore moda verso un futuro più sostenibile, stiamo puntando su contenuti innovativi e di alto profilo – che le nostre piattaforme editoriali, PORTER e MR PORTER Journal, pubblicano già – per essere certi che temi come sostenibilità e circolarità siano più in vista che mai.

Gli articoli in tema sostenibilità occupano da tempo uno spazio di rilievo nei nostri piani editoriali, che si tratti di fare informazione su come salvare gli oceani, parlare di artigianalità e piccoli marchi o produttori indipendenti, o di spiegare ai nostri lettori come prendersi cura dei propri capi, riusandoli e riciclandoli. O ancora collaborando con enti benefici per parlare di cause importanti. Ispirare i nostri clienti e spingerli a riflettere sui temi che contano e che possono far cambiare la mentalità sarà un aspetto chiave del nostro percorso verso una moda dal futuro più sostenibile.

I nostri direttori editoriali ci spiegano come contenuti di livello possano fare la differenza per i nostri lettori e clienti.

In quasi dieci anni, a MR PORTER abbiamo potuto vedere quanto il nostro pubblico apprezzi tutto ciò che è fatto per durare nel tempo, quanto questi uomini amanti dello stile siano disposti a spendere di più per capi che offrano loro un buono rapporto prezzo-prestazione nel lungo periodo, e come la provenienza degli stessi sia un fattore determinante. I clienti sono più consapevoli che mai delle problematiche ambientali legate agli abiti che comprano e indossano.

Dan Davies, Direttore Editoriale, MR PORTER

Fondere insieme content, commerciale e attenzione verso cause importanti è da tempo un punto centrale del nostro piano editoriale, e l’urgenza della crisi climatica globale ha ispirato alcuni dei contenuti più incisivi e d’impatto che PORTER abbia mai pubblicato. Nel 2018, per la versione cartacea del Summer Escapes issue, PORTER ha collaborato con guest editor del calibro di Anya Rubik, Mario Sorrenti e la ONG ambientalista Parley For The Oceans per creare un servizio che sovrapponesse fotografia di reportage e di moda, denunciando la piaga dell’inquinamento da plastica e il suo effetto devastante sulla salute dei nostri mari e dell’ambiente. All’insegna della circolarità, da questa collaborazione è poi nata una capsule collection venduta su NET-A-PORTER e realizzata utilizzando frammenti di rifiuti plastici dagli oceani. Più di recente, Liya Kebede, fondatrice del marchio lemlem, ha indossato un pezzo della sua esclusiva collezione di swimwear sostenibile per la copertina cartacea di PORTER, mentre Stella McCartney ha presentato la sua capsule collection Net Sustain sulla copertina digitale.

Sarah Bailey, Direttore Editoriale, PORTER

Per leggere i nostri contenuti sulla sostenibilità e la moda circolare, visita MR PORTER The Journal e PORTER.

 

In YOOX NET-A-PORTER ci impegniamo a ispirare i nostri clienti aumentando i contenuti editoriali dedicati al lusso sostenibile e circolare, portandoli almeno al 20% del totale entro il 2022. Quest’impegno contribuisce alla creazione della Circular Culture, parte integrante della nostra strategia Infinity.

Circular Culture

Rendere il lusso circolare un valore condiviso ed accessibile per tutti i nostri clienti

Read more